Canniccia Day 2024

Un altro successo per l’evento organizzato all’interno de “La Canniccia Motor Club” il 26 Maggio.

Si è trattato del Canniccia Day ‘24, che si è tenuto tra Pisa e Forte dei Marmi, con la conclusione all’interno della bellissima location nata grazie alla passione e volontà di Attilio Bindi.

Ad organizzare l’evento: Mauro Bertoli, Filippo Francioni, Vincenzo Iannelli e Stefano Lazzeri, grandi appassionati d’auto d’epoca, uniti nel sodalizio “Scuderia Belle Curve” insieme al Rotary Club di Santa Croce Montopoli Comprensorio del Cuoio e al suo presidente Claudio Bartali. 

Passione per le auto, culto della bellezza e amicizia. Questi i tre ingredienti alla base del “Canniccia day ‘ 2024, un evento  con  protagoniste auto da sogno.

La partenza delle 70 auto d’epoca e supercars, da Santa Croce sull’Arno, nel comprensorio del cuoio, un pasaggio mozzafiato in Piazza dei Miracoli, con una sosta ai piedi della torre pendente più famosa al mondo, patrimonio dell’Unesco e poi la tappa  finale nella prestigiosa cornice di Forte dei Marmi, con l’arrivo nel favoloso contesto della ‘Canniccia Motor Club’.

Tra le 70 auto d’epoca e youngtimer degne di nota, si citano qui: Ferrari F40 – 288 Gto – 250 Spider California SWB – 365gt/4 bb – Dino 246 – 365 gtb/4 Daytona – SF90 – Bugatti EB110 (telaio 001) – Lamborghini Countach quattro valvole – Diablo 6.0 vt se – Mercedes 190 SL – 300 SL Gullwing – Porsche 356 c – Carrera Gt.

Tra gli ospiti dell’evento: Riccardo Patrese, pilota di Formula 1 nonché vicecampione del mondo 1992;  Pietro Camardella designer Pininfarina Ferrari F40/F50/456/Mythos; Jean Marc Borel, direttore Bugatti international. Modenart ha esposto una riproduzione in alluminio della splendida Ferrari TR del 1957, splendido esempio di capolavoro scultoreo del 20º secolo.

Durante la manifestazione ha avuto luogo anche la premiazione dei primi classificati nella gara di regolarità e quella delle auto più belle per ogni decennio, dagli anni ‘50 ad oggi. La “Best of show” è stata la Ferrari SP2.